17 Giugno 2018
NEWS

GABRIELE LANDI: "IL PROGETTO FENICE TRACCIA UN PERCORSO DALLA PRIMA SQUADRA FINO AI PULCINI."

18-10-2017 12:30 - Campionato GIOVANISSIMI 2004
Gabriele Landi prosegue nella crescita del suo giovane gruppo, classe 2004, che quest´anno parteciperà al torneo Giovanissimi girone b. Quali sono le prospettive e gli obbiettivi di questa stagione?

"La Rosa quest´anno è composta, attualmente, da 17 atleti di cui undici che già facevano parte del gruppo la scorsa stagione e sei nuovi, importanti, innesti. Il gruppo si sta unendo molto in campo e fuori, vecchi e nuovi, e questo è un dato molto importante, direi fondamentale.
I ragazzi stanno seguendo molto quelle che sono le richieste mie e dello staff e dall´inizio della preparazione ad oggi, si vedono già diversi miglioramenti. La presenza agli allenamenti è costante e positiva. In questa stagione la competizione interna è molto elevata e ciò sarà un grande stimolo per tutti i ragazzi, anche perché oltre ai 17 componenti della rosa, ci sono anche degli esordienti che sono al momento "alla finestra". L´obiettivo comunque è il solito: la crescita a 360º di tutti i ragazzi. Per quanto riguarda il campionato non sarà una stagione semplice, in quanto tra la categoria Esordienti e quella giovanissimi, per quanto il primo sia, a mio parere, un campionato molto bello, c´è uno gradino importante. In queste prime giornate di campionato i ragazzi stanno prendendo coscienza di quello che è questo campionato, in cui un anno di differenza e/o lo sviluppo fisico possono fare la differenza. Ma stiamo dando comunque dei segnali importanti, per quanto il lavoro da fare sia ancora moltissimo e i margini di miglioramento molto alti, si riescono a vedere i primi piccoli frutti del lavoro svolto. Concludendo, sono veramente molto contento di allenare questi ragazzi e sono convinto che potremmo toglierci diverse soddisfazioni".

I due gruppi Giovanissimi sono stati divisi per annata (2003/2004) quanta differenza può fare un anno a questa età ?

"I gruppi sono stati divisi per annata, mantenendo il percorso che abbiamo intrapreso in questi anni. Ma c´è da precisare che della rosa dei "2003" fanno parte tre atleti classe 2004, mentre nella rosa da me gestita sono inseriti, attualmente, due atleti classe 2003. Questo in quanto questi ultimi provengono da percorsi diversi dal nostro e in questo modo gli viene data la possibilità di integrarsi correttamente.
Un anno di età può far la differenza, ma non sempre; ciò che spesso fa realmente la differenza è lo sviluppo fisico più o meno accelerato. Ossia la grande differenza in questa categoria, oltre all´aspetto mentale che è il fulcro della fascia d´età, viene fatta da quanto un ragazzo è sviluppato fisicamente rispetto ad un altro. Questo chiaramente non è un parametro che permette di dire se un giocatore ha qualità o prospettiva, ma in campo ciò può, e sottolineo può, fare la differenza."

Ma tra un gruppo e l´altro cambiano anche le metodologie di allenamento?

"Il progetto societario è unico e gli obiettivi sono ben chiari, tra me e Mr. Pagan c´è un continuo confronto, praticamente quotidiano. È importante che ci sia un filo conduttore che parte dalla prima squadra e arriva ai più piccoli "pulcini", in cui si delinei il percorso che necessariamente segue progressioni didattiche imprescindibili. È importante che se un ragazzo della mia squadra va ad allenarsi con i Giovanissimi di Mr. Pagan, non si trovi spaesato, ma conosca le proposte del tecnico, o comunque abbia i mezzi per comprenderle velocemente. Pertanto la metodologia non cambia, ed è corretto che sia così. Cambiano chiaramente due cose: il tecnico e tutto ciò che ne consegue (gestione, modo di rapportarsi col gruppo, ecc.) e il momento del percorso."

Per dei ragazzi così giovani quanto conta sapere che in una società come questa se fai bene in poco tempo puoi arrivare anche alla serie B?

"Gli stimoli e gli obiettivi sono collegati e sono ciò che ti permette di svolgere l´attività sportiva nel migliore dei modi.
Sapere che ragazzi che hanno quattro anni in più di te si allenano in prima squadra quest´anno e che ragazzi con cinque anni più di te giocano in pianta stabile in Serie B già dallo scorso anno, sicuramente è un obiettivo che offre stimoli molto importanti. Così come è uno stimolo importante è vedere ragazzi come Giacomo Azzoni e Alvise Tenderini che ora fanno parte del massimo campionato italiano di calcio a 5 vestendo da due stagioni la maglia del Pescara (Azzoni tra l´altro nella stagione precedente ha vinto lo scudetto ad Asti).
Anche vedere tutti gli atleti "Made in Fenice" che hanno vestito la maglia della Nazionale sicuramente offre stimoli importanti.
La forza di un atleta è avere obiettivi forti e fare il massimo per raggiungerli, la forza di una squadra è essere composta da atleti di questo tipo, tutti uniti per raggiungere gli obiettivi personali, ma soprattutto quelli collettivi, perché la squadra viene sempre prima del singolo".


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
INFORMATIVA PRIVACY
Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003

Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela

delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai

principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell´articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1. I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità:

- la raccolta, la conservazione e la elaborazione dei dati ai fini dell´instaurazione e della successiva gestione operativa, tecnica ed amministrativa del

rapporto connesso all´erogazione dei servizi e all´effettuazione di comunicazioni relative allo svolgimento dei servizi;

- adempimento di obblighi legali, contabili, fiscali, amministrativi connessi all´erogazione dei servizi richiesti;

- gestione dei pagamenti dei servizi richiesti,

- predisposizione di iniziative commerciali, promozionali, pubblicitarie e di marketing. In tali casi, la prestazione del Suo consenso - separato e

specifico - è del tutto facoltativa e l´eventuale rifiuto non comporterà conseguenze circa l´esecuzione del rapporto con la associazione scrivente.

2. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: forma scritta, supporto magnetico, elettronico o telematico

3. Il conferimento dei dati è obbligatorio e l´eventuale rifiuto di fornire tali dati potrebbe comportare la mancata prosecuzione del

4. I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione

5. Il titolare del trattamento è: a.s.d. Fenice C5, Piazzale Municipio 14, 30175 - Marghera (Venezia) (n° Albo Comunale 2747 P.I. 03854060278 C.F 03854060278)

6. Il responsabile del trattamento è; Fabio Busetto, che ai fini del presente decreto ha il medesimo

7. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell´art.7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente:

Il/La sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell´articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, l´interessato:

- presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa

- presta il suo consenso per la comunicazione dei dati personali per le finalità ed ai soggetti indicati nell´informativa

- presta il suo consenso per predisposizione di iniziative commerciali, promozionali, pubblicitarie e di marketing. In tali casi, la prestazione del Suo consenso - separato e specifico - è del tutto facoltativa e l´eventuale rifiuto non comporterà conseguenze circa l´esecuzione del rapporto con la associazione scrivente.
torna indietro leggi INFORMATIVA PRIVACY  obbligatorio